Audi City Lab 2021

Audi City Lab 2021

Inspired by progress.


Audi ha da sempre un forte legame con la città di Milano, capitale del design e dell’innovazione: cornice ideale per esprimere l’avanguardia quattro anelli ed accompagnarne il viaggio, in continua evoluzione, verso il futuro.

Ecco perché, per il settimo anno consecutivo, ha preso parte alla Milano Design Week 2021, come co-producer di Interni nell’ambito del Fuorisalone.

Dopo aver incantato Via Monte Napoleone, illuminato in modo inedito la storica Torre Velasca, grazie alla sapiente regia di Ingo Murer, reso Corso Venezia 11 il palcoscenico di capolavori artistici, tra cui quelli di Yuri Suzuki e, durante l’edizione 2019, aver trasformato l’Arco della Pace in protagonista dell’incontro tra futurismo e musica, con i contributi dell’architetto Hani Rashid e il maestro Lodovico Einauidi, quest’anno Audi City Lab ha aperto le porte di Via della Spiga 26, per celebrare il progresso.

Il fotografo Albert Watson in mostra ad Audi City Lab.

ACL Watson

L’hub Audi ha ospitato dal 17 al 27 settembre “Albert Watson: TWELVE” a glimpse into the progressive vision of one of the most preeminent photographers of all time - una retrospettiva dedicata al celebre fotografo.


Il suo lavoro consiste in una serie di testimonianze del ventesimo secolo e un viaggio per immagini, tra le più iconiche del nostro tempo, in grado di unire arte, cultura e progresso.


Albert Watson, Michaela Bercu in Ferre Dress, Paris, 1989 (Vogue Italia)

Inspired by progress. Rivivi i momenti del talk.


Audi City Lab 2021 è l'hub dedicato ad accogliere storie e personaggi che incarnano l’idea di progresso quattro anelli, per indagare differenti interpretazioni e celebrare nuove prospettive sul futuro.

Il talk Audi ‘Inspired by progress’, il 6 settembre ha visto protagonisti insieme al giornalista Mario Calabresi, gli interventi di Henrik Wenders, Head of Brand Audi, Fabrizio Longo, Direttore Audi Italia, Gilda Bojardi, Direttrice di Interni, Gabriele Muccino, regista e sceneggiatore, Francesco Ragazzi, fondatore e direttore creativo di Palm Angels, e di Gabriele Chiave, Co-Creative Director di Marcel Wanders Studio che sviluppa progetti di design di prodotto e di interni di ampio respiro.

Proprio Marcel Wanders Studio ha saputo trasformare lo spazio in divenire di Via della Spiga 26, per raccontare in modo emozionale le nuove frontiere della ricerca Audi, reinterpretando in questo progetto le forme espressive e progettuali con cui la Casa dei quattro anelli sviluppa il tema dell’illuminazione e lo traduce nelle sue vetture.


Un altro momento in cui le idee hanno preso forma per ispirare nuove prospettive è stata la lectio magistralis tenuta da Henrik Wenders presso l’Università Bocconi, eccellenza del mondo dell’educazione e della cultura con cui Audi collabora. E' stata l’occasione per parlare del futuro delle nuove generazioni, esplorando la storia del successo di Audi in un incontro con gli studenti che ha approfondito il rapporto sinergico tra progresso, ricerca e sperimentazione.


La presenza della Casa dei quattro anelli nella location di Via della Spiga 26 è rimasta per tutto il mese di settembre, anche in occasione degli ulteriori appuntamenti milanesi previsti a calendario: Art Week e Fashion Week.

Enlightening the future:

il design che dà forma al domani in Via della Spiga 26.


Spiga 26 è il progetto di rigenerazione urbana dello storico Palazzo Pertusati di fine ‘700, finalizzato a trasformarlo in un luogo dove fashion, business, design, cultura e innovazione si contaminano tra loro per creare un vero e proprio distretto della creatività, unico nel suo genere e contraddistinto da un’elevata attenzione alla sostenibilità.

Per questo, è stata la sede ideale di Audi City Lab: uno spazio dedicato all’innovazione e al light design, omaggiato attraverso un’inedita installazione di luce firmata da Marcel Wanders studio, Enlightening the Future’ che invitava i visitatori a lasciarsi avvolgere da un ambiente in cui la mobilità connessa e sostenibile si integrava nella vita quotidiana dando vita ad inaspettate relazioni e visioni ispiratrici da condividere, volte a creare un domani ancora più ricco di significato.

Tutto questo anche grazie all’ambiente in cui i visitatori sono stati accolti: una lounge caratterizzata da un’estetica unica e riconoscibile, realizzata con l’attenta cura di Poliform, azienda italiana che crea sistemi e complementi capaci di integrarsi con l’architettura circostante.

Scopri i modelli quattro anelli 100% elettrici.

All’interno del contesto di Audi City Lab, sono protagoniste anche:

Audi City Lab

Audi A6 e-tron concept.


Emblema dei prossimi modelli quattro anelli, è la vettura 100% elettrica già icona del futuro che permette di toccare il progresso con mano, grazie a un evoluto linguaggio di design e una tecnologia innovativa.

Audi City Lab

Audi RS e-tron GT.


L’idea di performance sostenibile secondo Audi: è il modello quattro anelli più potente di sempre che, grazie alla tecnologia di due motori elettrici, eroga fino a 646 CV. Un connubio di pura energia, design scultoreo e prestazioni sorprendenti.

United for progress.


Sperimentazione, progresso e avanguardia nella città di Milano.

United for Progress

Un viaggio che è partito dalla città meneghina con il lancio della nuova Audi Q4 e-tron, ad aprile in occasione della Interni Designer’s Week, e con un’istallazione nel cuore del BAM – Biblioteca degli Alberi Milano, che rappresenta la filosofia di Audi: ripensare il nostro modo di muoverci, ponendo al centro luoghi, persone e competenze per lasciarsi ispirare e aprire la strada a un’inedita idea di futuro in cui consapevolezza e rispetto convivono, all’insegna dell’innovazione.

Pagine correlate