myAudi
Audi We Generation

Audi We Generation 1: in viaggio per incontrare il futuro

Cinque studenti in un viaggio per approfondire il significato delle relazioni oggi. per aiutare i giovani a trovare le risposte a questi e altri interrogativi, Audi, in partnership con H-FARM, ha lanciato il progetto We Generation.

1/13/2019

Cinque studenti alla scoperta del futuro. Audi Italia ed H-FARM presentano Audi We Generation, un progetto che nasce per raccontare la generazione nativa digitale e la realtà iperconnessa nella quale si muove.

Segui su questa pagina il percorso dei protagonisti della prima edizione di Audi We Generation e scopri dove li porterà il viaggio a bordo di nuova Audi A1.

Primo episodio

La tecnologia crea una barriera tra la musica e le nuove generazioni o dà vita a nuove connessioni? Che ruolo hanno i social nella condivisione di una passione importante come quella per la musica?

Per rispondere a queste domande, i ragazzi protagonisti di Audi We Generation hanno fatto tappa a Milano per incontrare Mosè Cov, uno degli artisti emergenti più interessanti della scena rap. Di origini eritree, Mosè Cov è cresciuto nelle case popolari del quartiere milanese di Maciachini. Dopo anni di gavetta, ha da poco firmato il suo primo contratto con una major e pubblicato il brano "Lottiamo soli”, che anticipa il suo nuovo progetto.

Secondo episodio

Come si vivrà nelle città del futuro? E come cambieranno le relazioni umane in questa realtà tecnologica e iperconnessa? I ragazzi di We Generation hanno incontrato il Professor Carlo Ratti, direttore del Senseable City Lab del MIT di Boston ed esperto di smart city, che ha risposto alle loro domande e presentato i nuovi, innovativi scenari delle metropoli intelligenti.

Terzo episodio

In un mondo iperconnesso e veloce, la tecnologia favorisce oppure ostacola le relazioni? Giacomo Mazzariol, autore e scrittore, risponde a questa domanda portando i protagonisti di We Generation all’acquario di Jesolo. In questo scenario insolito, lo scrittore presenta un interessante e originale parallelismo, approfondendo così la sua analisi sulla generazione nativa digitale.

Quarto episodio

Quale sarà il nostro rapporto con le intelligenze artificiali? I ragazzi di Audi We Generation sono andati ad Alessandria per incontrare Valeria Cagnina, la più giovane Digital Champion d’Italia. Classe 2001,

a sedici anni ha fondato la sua azienda di robotica educativa, riconoscendo l’importanza fondamentale del dialogo con le macchine intelligenti e dell’insegnamento di materie come il coding.