Maratona delle Dolomiti

Maratona dles Dolomites

Performance sostenibili in armonia con la natura.


Audi è Mobility Partner di Maratona dles Dolomites 2021, la competizione ciclistica amatoriale che ogni anno celebra la bellezza di queste vette mozzafiato, attraverso la passione per lo sport e la vita all’aria aperta.


Finalmente è arrivato il momento di rivivere la natura. Il 4 luglio, le montagne dell’Alta Badia sono state la cornice perfetta per mettere in scena un evento che quest’anno è stata più di una semplice competizione sportiva, ma una celebrazione di ripartenza e rinascita.


Come sempre Audi è stata al fianco di questo meraviglioso territorio, supportando la manifestazione e l’impegno delle istituzioni e degli organizzatori: per rendere questa kermesse un vero capolavoro.

Al cospetto dell'arte della natura

“Ert” è il tema scelto per la 34a edizione della Maratona, una parola che in ladino significa arte, ma che in questa occasione vuol dire molto di più: l’arte di pedalare, di sognare, di immaginare un futuro in cui la sostenibilità diventi il modo migliore per vivere in armonia con la natura che ci circonda. È in questo contesto, con il desiderio di tornare finalmente a stare insieme, al fianco dei migliaia di ciclisti che hanno partecipato alla gara, che Audi ha potuto esprimere al meglio la sua nuova idea di progresso. Un’idea che parte proprio dal rispetto per l’ambiente, celebrata al cospetto di alcune delle più incredibili opere d’arte della natura: le Dolomiti.

Passo passo verso la vetta

Tre, come sempre, i tracciati possibili tra i sette passi che hanno fatto la storia del ciclismo: Pordoi, Sella, Gardena, Campolongo, Falzarego, Giau, Valparola, strade prive di traffico e dal fascino senza pari. Per vivere sotto i massicci delle Dolomiti un’emozione unica, impegnati in uno sforzo di pura arte pedalatoria.

Questi i percorsi tra i quali i corridori hanno potuto scegliere:

  • La Maratona: 138 km e 4230 m di dislivello
  • Il Medio: 106 km e 3130 m di dislivello
  • Il Sellaronda: 55 km e 1780 m di dislivello

Passo passo verso la sostenibilità.


Il sostegno alla Maratona è diventato per Audi occasione per spingere un vero messaggio di sostenibilità, oggi alla base di ogni scelta. Un impegno che si concretizza con la concessione di una flotta Audi e-tron a completa disposizione dell’organizzazione. E con la presenza di cinque special guest: il campione Kristian Ghedina, l’alpinista Hervé Barmasse, la coach olistica Johanna Maggy, il content creator Tudor Laurini in arte Klaus e l’atleta Mattia Casse. Un team d’eccezione per raccontare la propria idea di progresso consapevole.

Audi Q4

Nuova Audi Q4 e-tron. Il SUV esprime la sua vera natura.

Protagonista della manifestazione è stata anche la nuova Audi Q4 e-tron, il SUV compatto a zero emissioni che si distingue per abitabilità superiore, digitalizzazione evoluta e massima sostenibilità. Una vettura che apre la strada alla nuova idea di mobilità firmata quattro anelli, grazie a un’elevata autonomia e a una modalità di ricarica semplice e veloce: caratteristiche che la rendono incredibilmente versatile e perfetta sia per la vita di tutti i giorni, che per affrontare i tragitti più lunghi. Come la strada verso il futuro.

Ripartiamo in tutta sicurezza. Per garantire che tutti possano vivere l’evento nella massima sicurezza, per i partecipanti sono stati previsti alcuni protocolli medici obbligatori come il test antigenico presso uno dei Covid Test Center allestiti appositamente.

Articoli correlati