myAudi
Vallelunga fontana920

Campionato Italiano GT Sprint.

Audi sul podio della prima tappa del campionato GT Sprint.


Il fine settimana del GT Sprint Italiano all'autodromo Piero Taruffi è stato all'insegna dell'incertezza, tranne che per le prime due posizioni: prime Lamborghini e Mercedes in Gara-1 e a parti invertite in Gara-2, sia su pista sempre asciutta nella prova disputata sabato sia con meteo variabile nella prova della domenica, con la prima parte adatta a gomme slick e il finale per gomme da pioggia. In ogni condizione l'attuale Balance of Performance per quanto riguarda pesi e potenze sembra far più contenti i piloti dei modelli affermatisi a Vallelunga e assai meno quelli degli altri, ovvero Audi, BMW e Ferrari. Ovviamente il risultato romano indica anche che il primo posto in classifica è affollato con a pari punti Vito Postiglione, Jeroen Mul, Riccardo Agostini ed Alessio Rovera.

gt-sprint-vallelunga-04

Per Audi Sport Italia, che aveva iniziato il fine settimana con la pole position di Andrea Fontana poi seguita dalla delusione del sesto posto nella prima corsa, in Gara-2 c'è stata l'occasione di una pronta rivincita. Partito dalla quinta posizione, l'esperto tedesco Pierre Kaffer al via ha subito guadagnato una posizione ed ha difeso il quarto posto dagli avversari e dai... doppiati, riuscendo a riconsegnare la R8 LMS al veneto per la parte finale della corsa con 12" di distacco dalla Mercedes AMG GT3 partita in pole con Agostini.

Grazie al meccanismo delle penalità in secondi attribuite ai primi tre del sabato, Fontana riprendeva la corsa in seconda posizione dietro alla Mercedes alla cui guida era subentrato Rovera. Ma a 18 minuti dalla conclusione un ennesimo scroscio di pioggia si scatenava su Vallelunga: Fontana rientrava ai box nello stesso giro del leader Rovera, e i meccanici del team di Emilio Radaelli sostituivano le gomme in 24", rimandando in pista il bellunese davanti al rivale Mercedes. Sfortunatamente solo per un giro, perché Rovera tornava al comando piuttosto perentoriamente e poi bloccava anche con le maniere brusche sul rettilineo dei box il tentativo di replica del pilota dei quattro anelli. Nel finale, con la pioggia che calava bruscamsente di intensità, il primo podio della stagione era assicurato, ma non il secondo posto: una incomprensione con alcuni doppiati al tornantino consentiva alla Huracan di Postiglione (vincitrice in Gara-1) di scavalcare Fontana, che concludeva terzo la sua seconda corsa al volante della R8 LMS GT3, raccogliendo i punti che portano lui e Kaffer al quarto posto della classifica provvisoria.


Classifica Gara-2

1. Agostini/Rovera (Mercedes) 31 giri in 52'43.367 media 144,114 km/h

2. Postiglione / Mul (Lamborghini) 1.720

3. KAFFER / FONTANA (AUDI) 9.690

4. Di Amato / Vezzoni (Ferrari) 14.620

5. Veglia / Casè (Ferrari) 19.677

6. Fuoco / Hudspeth (Ferrari) 33.406

7. Baldan (Mercedes) 37.325

8. Comandini/Johansson (BMW) 39.068

9. Palma/Larini (Mercedes) 44.665

10.Perolini/Gersekowski(Lamborghini)1'42.955

Quando la pista chiama, Audi cala i suoi pezzi da novanta: R8 LMS ai blocchi di partenza.

Con una struttura tecnica più avanzata in termini di efficienza e affidabilità, il modello più performante di Audi affronta il Campionato Italiano GT Sprint 2019 e gareggia nella tappa italiana del Campionato Blancpain GT World Challenge Europe.


Queste le date del calendario del Campionato Italiano GT Sprint:

  • 4 e 5 maggio a Vallelunga
  • 22 e 23 giugno a Imola
  • 29 e 30 giugno a Misano (tappa del Campionato Blancpain)
  • 20 e 21 luglio a Mugello
  • 19 e 20 ottobre a Monza


Anche quest’anno è confermata l’esclusiva ospitalità riservata dalla Casa dei quattro anelli ai Clienti e prospect Audi.

Tutte le gare sono trasmesse su RAI Sport ad esclusione della Blancpain di Misano, disponibile in live streaming su www.blancpain-gt-series.com/watch-live.

Top Gear, Gazzetta dello Sport e Corriere dello Sport sono le testate dedicate al Campionato. Per chi desidera saperne di più, è prevista una webserie di quattro episodi in cui approfondire i temi relativi ai piloti e ai loro bolidi, sui canali social Audi e media partner.


I brividi proseguono oltre la pista.

Il rombo del motore che cresce. Il piede che preme sull’acceleratore. Così inizia un’esperienza che non si dimentica.

Ogni sabato e domenica del calendario gara, Audi mette gli appassionati del Motorsport alla guida dei suoi modelli più potenti con emozionanti Test Drive, accompagnati dagli istruttori di Audi Sport Italia.

AUDI PER LO SPRINT: AL VOLANTE FONTANA E KAFFER

La Casa dei quattro anelli cala in pista il bolide più performante.


I 593 cavalli di Audi R8 LMS Evo risuoneranno all'autodromo di Vallelunga durante il GT3 grazie a due abili piloti: l’italiano Andrea Fontana e il tedesco Pierre Kaffer.


Andrea Fontana: un immenso talento di soli ventidue anni.

Il bellunese si avvicina al motorsport già nel 2004 gareggiando per numerose stagioni nel karting e salendo sul podio al Campionato Italiano F4 del 2014. Nel 2015 entra nel GT ed è subito protagonista della Carrera Cup Italia e del Lamborghini Super Trofeo, sale due volte sul podio dell’International GT Open del 2017 e partecipa al GT tricolore 2018, portando a casa una vittoria.


Pierre Kaffer: campione pluripremiato e pilota ufficiale Audi a quarantadue anni.

Il tedesco approda nel motorsport dal 1990 e passa prima dal karting, arrivando poi a gareggiare e vincere nel 2004 la 12 Ore di Sebring su una R8 LMP1. Ma le sue vittorie non hanno pit stop: il pilota ha all’attivo ben undici partecipazioni alla 24 Ore di Le Mans e, nel 2009, una vittoria nella classe GT2. Nel 2010 guadagna un titolo dell’International GT Open, gareggia per molte stagioni nella Porsche Super Cup, ELMS, WEC e lo scorso anno nel Blancpain GT Series Sprint Cup e ADAC GT Master.


Oltre le gare.

Durante una recente serata dedicata alle corse automobilistiche, Andrea Fontana ha rivelato di avere in cantiere un innovativo progetto sulla sicurezza stradale da tenersi nelle scuole nel 2019.