myAudi
ricarica

Audi si prende cura della mobilità elettrica del futuro.

Buone regole di manutenzione.

in collaborazione con Wolters Kluwer |5/27/2020

La mobilità del futuro è elettrica. Un elemento molto importante per quanto riguarda le vetture elettriche è la manutenzione. Come occuparsi nel modo giusto di Audi e-tron? Come prendersene cura e in cosa cambia il processo rispetto ai veicoli tradizionali?


Primo step: costi sostenibili.

Grazie a un virtuoso incremento delle economie di scala, entro i prossimi cinque anni si potrebbe raggiungere la cosiddetta “engine parity”: i costi e le spese di manutenzione per sostenere al meglio un veicolo elettrico saranno molto simili rispetto a quelli delle vetture tradizionali. Questo è un aspetto fondamentale per una scelta che oltre a essere ecologica sarà conveniente anche da un punto di vista economico.


Maggiore focalizzazione. Le auto elettriche sono dotate di un minor numero di componenti. Questo semplice fattore comporta una maggiore facilità nella manutenzione che diventa per forza di cose più semplice. Le automobili totalmente elettriche hanno un “cuore” composto da pochi pezzi essenziali rispetto a quelle a combustione. E, fatto non trascurabile, i guasti sono soltanto di tipo meccanico.

Inoltre, le auto elettriche sviluppano una minor quantità di calore, quindi i sistemi lubrificanti o di raffreddamento e relativi fluidi circolanti tradizionali non sono necessari.

Il sistema di trasmissione è meno soggetto a problematiche, considerata l’assenza della frizione e delle cinghie. L’impianto frenante ha vita più lunga rispetto a una vettura tradizionale, grazie alla frenata rigenerativa che salvaguardia le pastiglie. La manutenzione ordinaria di un’auto elettrica dunque è decisamente più semplice rispetto a quella delle vetture standard a combustibile classico.

Le cure necessarie. Le auto elettriche hanno bisogno di alcune cure da tenere in conto nel piano di manutenzione. Alcune sono quelle classiche: controllo dello stato degli pneumatici, dei fari, dei freni e delle spazzole tergicristalli. Mentre è più specifica l’attenzione da dedicare al comparto elettronico che, essendo un prodotto delle tecnologie più avanzate a disposizione, richiede cure mirate. Dunque, è molto importante considerare un sistema di assistenza al cliente che garantisca un’attenzione al 100%, escludendo quindi la necessità di doversi rivolgere a figure tecniche differenti. Una considerazione a sé va fatta per le batterie che non vanno mai trascurate in un’ottica di sicurezza.


Come gestire il tagliando. Ogni dodici mesi ci si dovrebbe occupare del tagliando e mantenere così ai massimi livelli le prestazioni della vettura. I costi variano in base all’utilizzo e allo stato di usura delle parti vitali dell’auto, ma in genere i tagliandi delle auto elettriche sono limitati, come si diceva sopra, a pochi componenti e dunque i costi molto più bassi di quelli attuali. Il service di un’automobile elettrica si può definire semplificato ma il personale dell’officina deve essere preparato. A questo proposito, Audi ha introdotto alcuni servizi specifici per non lasciare mai soli i propri clienti. Si tratta di piani di manutenzione pensati ad hoc per le auto elettriche: dall’ispezione alla gestione del filtro antipolline, fino al liquido del circuito freni. In questo modo, si ottimizzano i costi e ci si assicura un parco ricambi puntuale.

Articoli correlati
e tron Hub home

E-tron Channel

e-tron Channel è la nuova sezione di myAudi, in cui troverai approfondimenti e contenuti sempre nuovi sul mondo dell'elettrico targato Audi.