myAudi
A200750 medium

Quarant’anni di leggenda.

A quarant’anni dalla sua introduzione, la tecnologia quattro si conferma sinonimo di innovazione e grandi performance, su pista e su strada.

“quattro” è sinonimo di Audi. La trazione integrale quattro è una pietra miliare del brand e quest’anno compie 40 anni: il suo debutto è avvenuto nel 1980 al Ginevra Motor Show, e da allora Audi ha prodotto circa 10.5 milioni di auto dotate di questo sistema di guida.


All’avanguardia da sempre. Fin dai suoi esordi, la trazione integrale quattro ha introdotto un sistema di trasmissione della potenza assolutamente innovativo per gli esperti del settore automobilistico. Un sistema di guida a quattro ruote motrici leggero, compatto, efficiente e privo di tensione. Tutto questo ha reso il concetto di quattro particolarmente adatto alle auto sportive e ha dato il via a un’imponente produzione fin dalla nascita.

Le tecnologie meccaniche quattro. Attraverso il suo range di modelli, Audi offre oggi una vasta varietà di concept car che si basano sulla tecnologia quattro. Una caratteristica che condividono tutte le versioni è il modo in cui lavora il sistema in accordo con il controllo a trazione della ruota motrice, una funzione del software dell’ESC – Electronic Stabilization Control.


Supremazia nel motorsport. Dal 1981, con l’ingresso nella World Rally Championship attraverso una serie di vittorie, fino al 2012 con il successo di Audi R18 e-tron quattro a guida ibrida, la tecnologia quattro ha dimostrato incredibili qualità performative e competitive negli sport legati alle prestazioni del motore.

Esordi memorabili. Il brand ha iniziato a raggiungere un enorme successo nel corso della World Rally Championship. Il finlandese Hannu Mikkola Finland ha vinto le prime sei gare speciali nella neve alla Monte Carlo Rally nel 1981. Tra il 1982 e il1987 Audi ha istituito un nuovo record con sette vittorie e ha vinto senza sforzi e con grande maestria i campionati come produttore. In particolare, la stagione 1984 è iniziata in modo esplosivo: il due volte campione del mondo Walter Röhrl, vince la Monte Carlo Rally davanti ai suoi compagni di squadra Stig Blomqvist (Sweden) e Mikkola. Alla fine della stagione, Audi ha ottenuto entrambi i titoli “produttore” e “guidatore” nella figura di Blomqvist. Il 1985 vede l’apparizione di Sport quattro S1 che raggiunse lo status di leggenda grazie in parte al suo suggestivo spoiler posteriore. Nel 1987, Röhrl vince il Pikes Peak hill climb in Colorado, USA, guidando una Sport quattro S1 molto modificata e adornata con ali enormi.

Tra il 1988 e il 1992 si consolida il successo nelle auto da touring car racing. Il brand è stato competitivo anche nella serie Trans-Am in USA con Audi 200 nel 1988, vincendo sia il titolo “produttori” che “guidatori” al primo tentativo. Un ulteriore risultato del pilota americano Hurley Haywood. Haywood e Hans-Joachim Stuck hanno ottenuto sette vittorie in quindici gare nella serie IMSA GTO nel 1989, quando il regolamento era meno rigido. Stuck vince poi il titolo “pilota” con la grande e potente V8 quattro, seguito da Frank Biela nel 1991. Al quel tempo, Audi ha vinto 18 su 36 gare. Nel 1996, l’Audi A4 quattro Supertouring, con la sua due-litri, motore a quattro cilindri, ha intrapreso sette gare nazionali in tre continenti – e le ha vinte tutte. Due anni più tardi, le regole europee hanno bandito la guida quattro-ruote dalla competizione per gare da turismo.

Tra il 2012 e il 2014 Audi raggiunge tre vittorie complessive al Le Mans. Audi R18 e-tron quattro con un sistema di guida ibrida ancora una volta ha portato alla vittoria. Questo è il panorama fino a qui e Audi si prepara ad affrontare il futuro con un bagaglio di vittorie ed esperienze notevole.


“Vorsprung durch Technik”. L’iconico motto “All’avanguardia nella tecnica” rappresenta da sempre la sicurezza di guida e la sua sportività. Il successo dei modelli quattro su strada e nelle gare ha cementato questo status anche grazie a una serie di spot televisivi leggendari e altrettante campagne pubblicitarie.

Personalizza il tuo profilo per vedere i contenuti più interessanti scelti per te.

Articoli correlati