myAudi
A3 Sportback nuova

Nuova Audi A3 Sportback. Sicurezza al primo posto.

Per Audi la sicurezza è da sempre una priorità. Non fa eccezione nuova Audi A3 Sportback, all’avanguardia sotto ogni punto di vista.

7/5/2020

Tecnologie ispirate ai modelli Audi di categoria superiore: in nuova Audi A3 Sportback sono disponibili fino a tre radar, cinque telecamere e dodici sensori a ultrasuoni. La dotazione di serie include il supporto all’aggiramento dell’ostacolo, la frenata automatica con riconoscimento di veicoli, pedoni e ciclisti, l’assistenza al mantenimento di corsia, la chiamata d’emergenza e assistenza e il riconoscimento della stanchezza del guidatore. In più, l’adaptive cruise assist regola automaticamente la distanza dal veicolo che precede e contribuisce a mantenere la vettura al centro della corsia, anche in presenza di restringimenti della carreggiata. Inoltre, sono garantiti sicurezza e comfort anche in manovra in quanto l’assistente al parcheggio gestisce in autonomia le manovre in entrata e uscita dai posteggi.


Sicurezza e progresso da prima classe. Nuova Audi A3 Sportback si ispira ai modelli Audi di classe superiore per quanto riguarda comfort e sicurezza. Nella sua massima configurazione, si avvale di tutti quei dispositivi in grado di supportare e aiutare il conducente a guidare nella massima sicurezza per sé e per gli altri, fuori e dentro l’abitacolo.


Dispositivi all’avanguardia. La vettura può essere dotata di un radar anteriore a medio raggio (con portata fino a 160 metri e angolo di rilevamento di 60°) per il monitoraggio di quanto accade davanti all’auto, e due radar posteriori (con portata sino a 70 metri), in aggiunta a una telecamera frontale, fino a cinque telecamere e dodici sensori a ultrasuoni. Le medesime tecnologie di rilevamento ambientale supportano il collision avoid assist che assiste il guidatore nell’evitare un ostacolo individuando una traiettoria alternativa in funzione della distanza, degli ingombri e dello scarto trasversale del veicolo che precede.


Prontezza impeccabile sulla strada. Oltre alla frenata automatica d’emergenza e al supporto alle manovre di aggiramento dell’ostacolo, nuova Audi A3 Sportback si avvale dell’assistenza al mantenimento della corsia. A partire da una velocità di 60 km/h, se l’auto si avvicina alle linee di demarcazione senza che il conducente abbia attivato gli indicatori di direzione, il sistema contribuisce a riportare la vettura in carreggiata, effettuando degli interventi correttivi allo sterzo. Qualora si verifichi un guasto o il sinistro non comporti conseguenze di rilievo, ad esempio in assenza dell’apertura degli airbag o dell’entrata in funzione del pretensionatore delle cinture, il servizio online di assistenza stradale e l’Audi incident assistant forniscono immediato supporto. Il pacchetto è ulteriormente arricchito dalla funzione Audi service request: previa registrazione mediante l’app myAudi, il Service Partner prescelto è informato dell'avvicinarsi degli appuntamenti d’assistenza, così da contattare il cliente in anticipo.

Un’eccellenza tecnologica: l’adaptive cruise assist. Tra le tecnologie a richiesta, il sistema più raffinato di nuova Audi A3 Sportback è costituito dall’adaptive cruise assist, che supporta il conducente regolando in automatico la distanza dal veicolo che precede e contribuendo, mediante lievi interventi correttivi allo sterzo, a mantenere direzionalità e centralità all’interno della corsia, anche in caso di restringimenti della carreggiata. Nel traffico stop-and-go, il sistema porta nuova Audi A3 Sportback fino al completo arresto: la vettura viene riavviata automaticamente agendo sulla frizione, qualora sia presente il cambio manuale, o sull’acceleratore, nel caso della trasmissione automatica. Se abbinato all’emergency assist, il sistema è in grado di riconoscere l’inattività del conducente, avvisandolo con segnali visivi e acustici. Nel caso in cui il guidatore non reagisca, il sistema subentra alla guida rallentando la vettura fino all’arresto in corsia e attivando sia le quattro frecce sia la chiamata d’emergenza.


Fermarsi è importante. Per quanto riguarda le soste, il sistema di ausilio al parcheggio plus è di serie per le versioni Business Advanced ed S line edition. Ai sensori acustici e visivi anteriori e posteriori si accompagna l’assistente al parcheggio che, mediante i sensori a ultrasuoni, facilita l’entrata negli stalli perpendicolari ed effettua in autonomia le manovre in entrata e uscita dai posteggi paralleli. Il conducente deve solo accelerare, frenare e controllare l’operazione, mentre la vettura gestisce autonomamente lo sterzo. È disponibile come optional, inoltre, l’assistenza al cambio di corsia e al traffico trasversale posteriore con avviso d’uscita, per scendere in massima sicurezza dalla vettura.


Head-up display. Completa il portfolio delle dotazioni di sicurezza l’head-up display, a richiesta, in grado di proiettare le informazioni relative ai sistemi di assistenza, di navigazione o i messaggi di avviso direttamente nel campo visivo del conducente. La visualizzazione a colori, a elevato contrasto, è regolabile in altezza così che il guidatore non distolga lo sguardo dalla strada.


Le principali tecnologie opzionali di nuova Audi A3 Sportback sono disponibili singolarmente o in configurazione aggregata grazie al pacchetto assistenza.

Articoli correlati