myAudi

Il laboratorio dell’innovazione di domani.

Audi City Lab è stato l’occasione perfetta per un confronto tra alcune delle menti più interessanti del nostro tempo, ognuna delle quali appartenente a una diversa generazione.

4/15/2019

In occasione della Milan Design Week, Audi, in collaborazione con Interni, ha presentato CHARGING THE FUTURE: un hub concepito per stimolare la riflessione, in cui il tempo della ricarica della propria auto corrisponde idealmente al momento in cui ricarichiamo la nostra vita.

È stata l’occasione perfetta per un confronto tra alcune delle menti più interessanti del nostro tempo, ognuna delle quali appartenente a una diversa generazione.

Questo talk cross-generazionale ha rappresentato un’inedita e importante occasione di dialogo con l’obiettivo di far convergere l’impegno di tutti verso un unico obiettivo: un impegno comune per la tutela del futuro.

Lodo Guenzi

Lodo Guenzi, leader del gruppo musicale “Lo Stato Sociale” e giudice dell’ultima edizione di X Factor, è intervenuto come rappresentante della Generazione Y, i cosiddetti Millennials , ovvero i nati tra il 1983 e il 2001.

Guenzi, oltre a essere uno dei maggiori interpreti dell’attuale scenario musicale italiano, rappresenta un chiaro esempio di apertura artistica verso nuove e diverse forme di comunicazione, anche in contrasto tra loro. Come giudice di X Factor ha dimostrato la sua grande capacità comunicativa e umana attraverso il costante confronto con le persone e soprattutto con le nuove generazioni. Doti che gli hanno dato la possibilità di trasferire i propri vissuti professionali e umani alle ultime generazioni di artisti e allo stesso tempo di riuscire ad apprendere nuove forme e regole di espressione artistica.

Valeria Cagnina

Valeria Cagnina, co-founder della scuola di robotica “OFFpassiON” e Senior Tester al MIT di Boston, è stata la rappresentante della Generazione Z, quella più giovane che comprende i nati tra il 1995 e il 2012.

“Nulla è impossibile” è il suo credo: a undici anni ha creato il suo primo robot e oggi è stata premiata dall’Inspiring Fifty, il riconoscimento per le 50 donne più influenti in Italia in ambito tech.

Valeria è una promessa italiana già mantenuta e in questo momento può far valere un altro importante record: a differenza di ogni suo coetaneo, è lei che quotidianamente insegna e trasmette sapere, e non viceversa. Il suo talento e le sue capacità le danno la possibilità di confrontarsi con le generazioni che hanno preceduto la sua, dimostrando questa può essere una fondamentale chiave di volta per il futuro.

Marco Gualtieri

A rappresentare la generazione “X”, che include i nati tra il 1960 e il 1980, Marco Gualtieri, fondatore di TicketOne, prima piattaforma di e-commerce per la vendita di biglietti, oltre che ideatore e presidente di “Seeds&Chips”, l’evento mondiale di riferimento nella Food Innovation.

Gualtieri è uno degli imprenditori maggiormente visionari e con uno sguardo sempre rivolto al futuro. Alla base del suo successo c’è la costante ricerca d’innovazione e sostenibilità nell’ambito della filiera alimentare italiana oltre alla grande apertura al dialogo e al confronto con le nuove generazioni.

Durante il talk, il celebre storyteller di Sky Federico Buffa ci ha mostrato una video produzione originale realizzata per Audi, in cui, attraverso il suo inconfondibile stile, ha raccontato l’evoluzione del mondo in ambito sociale e tecnologico dagli anni ’60 a oggi. Un viaggio fatto di aneddoti culturali, sportivi e musicali riguardanti le diverse generazioni, fino alla soglia del presente.