ricarica e-tron Sportback

Approfondimento AC/DC

La differenza tra corrente alternata e corrente continua, e le modalità di conversione per il processo di ricarica di Audi e-tron.

La corrente può essere suddivisa in alternata (Alternating Current = AC) e continua (Direct Current = DC).

La corrente alternata è più facile da trasportare, e per questo arriva nelle case e nelle aziende attraverso la rete elettrica, quella continua, invece, è immagazzinabile e viene quindi stoccata nelle batterie.

e-tron ricarica domestica

Il processo di ricarica della batteria di Audi e-tron attraverso una presa di corrente domestica non è diverso da quello di ricarica della batteria di uno smartphone.

Collegando il caricabatterie alla presa domestica, la corrente alternata che esce dalla presa fluisce attraverso un trasformatore che la converte in corrente continua che, a quel punto, potrà essere immagazzinata nella batteria.

Per l’auto il procedimento è identico: Audi e-tron è dotata di un convertitore integrato che trasforma la corrente alternata in continua e permette quindi di immagazzinarla nella batteria, ricaricandola.

audi e-tron ricarica

Il processo di ricarica presso colonnine pubbliche prevede due diverse opzioni: la ricarica presso colonnine a corrente alternata, con un processo identico a quello descritto in precedenza, e la ricarica presso le colonnine in corrente continua.

In questo secondo caso non è necessaria una conversione della corrente, in quanto questa può essere inviata direttamente alla batteria, come se il trasferimento di corrente fosse effettuato tra due batterie. Un processo analogo alla ricarica dello smartphone utilizzando un powerbank.

La ricarica con colonnine in corrente continua permette potenze di ricarica decisamente superiori, che si traducono in tempi più brevi.

La potenza raggiunta dalle colonnine veloci può andare generalmente dai 50 ai 350 kW a seconda del provider di energia e del tipo di colonnina, e nel caso di Audi e-tron la potenza massima di ricarica in corrente continua che la vettura permette è di 150 kW.

I tempi necessari per la ricarica dipendono dunque dal tipo di corrente utilizzata per il processo e dal quantitativo di potenza che il carica batterie integrato della vettura è in grado di assorbire.

Il convertitore presente nella vettura non si limiterà alla conversione AC/DC quando si ricarica la vettura da una presa di corrente in alternata, ma funzionerà anche in direzione opposta DC/AC, convertendo quindi la corrente continua immagazzinata nella batteria nella corrente alternata necessaria per alimentari i due motori elettrici di Audi e-tron.

1920x1080 12 A E TRON 191025

La tua autonomia ideale.

Quanta strada è possibile fare nel traffico cittadino, su strade secondarie o in autostrada? E quale differenza si ha utilizzando la modalità di guida “efficiency”? Scoprilo con il configuratore.